SEO per Amazon: il concetto di ottimizzazione applicato all’e-commerce più grande del mondo

Amazon, lo sappiamo bene, rappresenta il miglior esempio di come il web possa aiutare un’azienda nella difficile scalata verso il successo.
Come Google (sicuramente il sito più famoso al mondo), il sito risponde a una logica abbastanza semplice, basata sull’apparente immediatezza del rapporto ricerche-risultati, con tanto di algoritmo e la possibilità di sviluppare un concetto di SEO per Amazon.

Come faccia Amazon a determinare le proprie SERP, è un segreto assolutamente inviolabile, che si fonda sull’efficienza di un motore di ricerca chiamato A9.
I fattori di ranking sui quali si basa la SEO per Amazon sono molteplici e vanno dalle semplici recensioni positive (elemento non direttamente controllabile) al numero di prodotti, fino a fattori più tecnici che richiedono un’ottimizzazione ad hoc.

Ma perché dovrei impegnarmi nell’ottimizzazione di qualcosa che non appare direttamente e completamente gestibile da me? In che modo Amazon, che comunque risponde a una logica assolutamente diversa dalla mia, potrebbe aiutarmi in termini di conversioni/visite? Vale la pena impegnarsi in qualcosa visibile all’interno di un sito particolare?

La risposta è molto semplice.
Essere visibili è sempre la cosa migliore per qualunque tipo di business. E poi, i risultati di Amazon, sono presenti anche nelle SERP restituite da Google.
Vediamo come esempio la SERP per la query “Chitarra Elettrica”:

Seo per Amazon

SEO per Amazon

Come vedete Amazon può rivelarsi un ottimo alleato per posizionare i vostri prodotti.
Ma come avviene questa diavoleria? Per chiarezza divideremo i fattori di ranking in due gruppi: quelli sociali e quelli tecnici.
Procediamo con ordine e analizziamo i fattori sociali.

SEO per Amazon: fattori sociali

Per fattori sociali intendiamo l’insieme delle azioni compiute dagli utenti di Amazon e dai navigatori del web all’interno della scheda di un prodotto in vendita nello store.

  • Numero complessivo dei prodotti venduti
  • Numero e qualità di recensioni (chiaramente ancor meglio se positive)
  • Rankng del recensore (determinato anche dal volume di acquisti di chi recensisce)
  • Tasso di restituzione
  • Numero di “domande-risposte” all’interno della scheda
  • Condivisione della scheda sui social
  • Link su recensioni di altri prodotti

Come è possibile vedere, si tratta di fattori che sfuggono al controllo diretto del venditore e che sembrano essere più conseguenze che cause di una buona ottimizzazione.

SEO per Amazon: fattori tecnici

Per fattori tecnici intendiamo l’insieme degli elementi che possono essere direttamente controllati dal venditore. Ecco, agire su questi risulta decisamente più immediato.

  • Keywords in tutto quello che può essere utile alla corretta indicizzazione di un prodotto : dalla scheda tecnica al titolo
  • Utilizzo dei Bullet Point (elenchi puntati) giocando molto sull’alternanza caratteristiche – parole chiave
  • Giocare con i prezzi (magari confrontando i propri prodotti con quelli dei competitor)
  • Aumentare il numero dei prodotti in stock
  • Far girare i prodotti e aumentare le visite nella scheda
  • Perché no, usiamo anche la pubblicità di Amazon
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail